Area di marcatura 170 x 110 mm

La marcatrice a micropercussione per integrazione i170X è appositamente studiata per garantire una facile interazione in altri sistemi, linee di produzione, isole robotizzate e automazioni in genere.
La testa di marcatura è estremamente robusta e richiede un livello di manutenzione minimo.
L’area di marcatura di 170 x 110 mm permette di inserire diverse righe di codice sul componente.

Facile da usare, questa marcatrice per integrazione può lavorare su particolari di varie forme e su superfici di qualunque materiale, incluse le plastiche e acciaio temprato (fino a 62HRC).
A seconda dell'applicazione nella quale viene inserita e del suo posizionamento, può rendersi necessario proteggere la testa di marcatura dalla polvere, dai trucioli, dagli schizzi di acqua, olio o altri agenti.
La meccanica della marcatrice per integrazione è contenuta in un resistente involucro in alluminio ed i soffietti meccanici (opzionali) ne consentono un utilizzo continuo ed intenso.
L’integrazione nel sistema può essere fatta attraverso I/O digitali a 24 VDC e/o attraverso MODBUS RTU, protocolli di comunicazione ASCII su porta seriale RS-232. Ethernet e Profinet sono opzionali.

Marcatrice a micropercussione per integrazione DOT6-i170X
Punzone ad azionamento elettromagnetico

Compatta e semplice da usare, DOT6-i170X costituisce una soluzione robusta per soddisfare l’esigenza di identificazione di particolari all’interno di un sistema automatizzato dove viene richiesta un’ampia area di marcatura.

Utilizza un punzone ad azionamento elettrico da 4 mm di diametro, con una frequenza di azionamento max. di 100 Hz, e grazie alle dimensioni compatte è la soluzione ideale per l’identificazione di componenti ingombranti che NON richiedono successivi trattamenti superficiali.

Marcatrice a micropercussione per integrazione TOP6-i170X
Punzone ad azionamento pneumatico

TOP6-i170X è un sistema di marcatura per integrazione ad alte prestazioni, potente e compatto, ideale per realizzare marcature estremamente precise e profonde.

Si possono utilizzare punzoni da 3 e 6 e 16 mm di diametro che, grazie all’azionamento pneumatico con pressione di 6 bar, permettono di effettuare marcature fino a 0,6 mm di profondità su acciaio non trattato termicamente, in modo da risultare chiaramente visibili anche dopo una successiva verniciatura o zincatura.

Caratteristiche e vantaggi:

  • Elettronica separata con cavo robotico
  • MODBUS RTU, Protocolli ASCII e I/O digitali 24 VDC
  • Indipendente dal PC
  • Connessioni USB, RS-232, TCP/IP (Wi-Fi)
  • Facile da utilizzare e programmare
  • Possibilità di teleassistenza
  • Software PC Identify3 in dotazione
  • Importazione di BMP, DXF, DWG, SVG, PLT

Vuoi saperne di più?

Contattaci

Lo staff BERMA ti aiuta a trovare la soluzione, standard o personalizzata, più adatta alla tua esigenza di identificazione e marcatura.